Salvatore Siena

Salvatore Siena è Professore Ordinario di Oncologia Medica, Università degli Studi di Milano (La Statale), e
Direttore della Struttura Complessa Oncologia Falck, del Dipartimento di Ematologia e Oncologia e del Niguarda
Cancer Center, Grande Ospedale Metropolitano Niguarda, Milano. Si occupa della cura dei tumori solidi
dell’adulto e della ricerca e sviluppo di migliori terapie oncologiche.
I suoi programmi di ricerca clinica riguardano I tumori epiteliali, soprattutto dell’apparato digestivo e
respiratorio come i carcinomi del colon, del retto, del polmone e anche a sede primitiva ignota. I risultati clinici e
le scoperte scientifiche sono riportati in circa 300 articoli pubblicati su riviste peer-reviewed e elencati in
PubMed. La rilevanza è documentata dai dati bibliometrici di Google Scholar con 49308 citazioni (24017 dal
2014), h-index 83 (61 dal 2014) e i10-index 274 (168 dal 2014). Il finanziamento della ricerca deriva da
assegnazioni competitive di fondi da parte di aziende farmaceutiche e di istituzioni non-profit quali by European
Commission CORDIS 7th EU Framework Program (COLTHERES Program), HORIZON 2020 EU Framework
Programme for Research and Innovation (MoTriColor Program); Associazione Italiana Ricerca Cancro (AIRC
5×1000 Special Program Clinical Molecular Oncology, Targeting Resistances to Molecular Therapies in Metastatic
Colorectal Carcinomas, HERACLES Trials (2010-2018); AIRC NO-CUT Rectal Cancer Investigator Grant 2017-2022;
and AIRC 5 x Mille – Metastatic disease: The key unmet need in oncology (2018-2025). Insights into the evolving
heterogeneity of metastatic colorectal cancer: From mechanisms to therapies), ARETHUSA Trial; Fondazione
Oncologia Niguarda Onlus (Progetto Terapia Molecolare Tumori, Grant for Studies to Develop Therapies Against
Colorectal Cancer in Young Adults), Ministero Salute (Projects NET-02352137 and NET-2016-02363853); and
Regione Lombardia (DETECT Trial, TEMECT Trial).
Fra le scoperte brevettate, le più rilevanti per impatto sulla pratica clinica per la terapia del carcinoma
colorettale sono quelle intitolate K-RAS and B-RAF Mutations and Anti-EGFR Antibody Therapy (Patent
WO/2008/112274) e KRAS Mutations and Acquired Resistance to Anti-EGFR Treatment (Patent US 20140134158
and US 20160095920). È co-autore delle sperimentazioni cliniche che hanno portato alla registrazione dei
farmaci oncologici darbepoetin per tumori solidi, 2002; peg-filgrastim per tumori solidi, 2003; cetuximab per
tumori colon-retto, 2004; panitumumab per tumori colon-retto, 2007; denosumab per tumori solidi, 2010;
regorafenib per tumori colon-retto, 2015; sorafenib (per tumori tiroide, 2014; tipiracil per tumori colon-retto,
2017.
L’agenzia Thomson-Reuters menziona Salvatore Siena fra The World’s Most Influential Scientific Minds (2014,
2015, 2016) e gli Highly Cited Researchers (2015, 2016, 2017, 2018). Inoltre è ESMO (European Society Medical
Oncology) Faculty Member for the Gastro-Intestinal Tumors Faculty Group (2017-2018) e Presidente della
Fondazione Oncologia Niguarda.